Iacchetti Paolo

header

logo Galleria Capoverso fb

Paolo Iacchetti ELEMENTI PRIMI / 30 novembre 2017


 

"Opero secondo un processo costruttivo di relazioni sulla base di elementi primi quali linea e colore. Tali relazioni vanno a formare un'immagine in grado di attivare continuamente la nostra percezione, dovuta alle sensazioni generate dalla visione stessa dell'immagine così definita.
Ecco: restare in relazione al quadro con lo sguardo significa vivere la ricerca delle relazioni stabili interne a quanto si vede.
Linee e colori costituiscono queste relazioni finite ma continuamente rinnovabili allo sguardo secondo una nuova misura. In questa misura nuova, di relazione fra immagine e schema del cervello, guida avvertita e libertà, si può far consistere il bello. La categoria del bello può trovare così una base, dopo la parentesi del sublime romantico, con le sue infinite indefinitezze e la relativa indifferenza della forma di stampo duchampiano. Il bello quindi come forma che continuamente risponda, base per un umanesimo attuale aperto a infinite possibilità, ma misurato nella sua essenza.
La scelta della relazione con l'opera è per un rapporto “a distanza”, apollineo.
Si può pensare che il lavoro consegua una auto consistenza della pittura basata su una griglia imprevedibile, strutturata su variazioni minime di colore, al fine di stimolare una serie di sensazioni suscettibili di continui aggiustamenti percettivi inaspettati e variabili. L'opera si relaziona così, nella propria concreta astrattezza, direttamente con gli schemi del nostro cervello.
La riproposizione del bello sta nella misura con cui la nostra sensazione sta in relazione con l'opera."

Paolo Iacchetti nasce nel 1953 a Milano, dove vive e lavora.
Di formazione scientifica, si laurea in chimica nel 1976, consegue nel 1982 il Diploma all'Accademia di Brera.
Dal 1983 inizia la carriera artistica che lo porta ad esporre soprattutto in Italia, Svizzera e Germania.
Docente alla Scuola Politecnica di Design di Milano ed ora
all' Università Cattolica di Milano.

 

 iacchetti mostra capoversoiacchetti mostra galleria capoverso